Posts Tagged ‘BilBolBul’

Agata, tu mi stupisci!

lunedì, 28 febbraio 2011 - 22:00

Di cognome fa Matteucci ed è una brava autrice di Bologna che, quatta quatta e in totale autonomia, si è formata, ha accumulato esperienza e ha anche pubblicato un libro. Il tutto fuori dai soliti giri (mai vista a un vernissage, che a Bologna non è poco) e senza strategie virali o blog a effetto in ansia di prestazione da Wikio Blog Ranking (sì, non è un’attention whore, e per amore di chiarezza rischio volentieri un’espressione in odore di sessismo – e certamente di ineleganza – confidando nella barriera linguistica, che ci permette di dire e ascoltare cose tremende disinnescando la valenza di tabù che le “parole proibite” hanno all’orecchio dei parlanti). Al solito, divago.
Agata è autrice di Leo & Lou, una serie di strisce, gag, situazioni disegnate aventi per protagonisti i due giovani personaggi in questione, impegnati da un letto sfatto a discettare sui massimi sistemi e su chi debba alzarsi per andare a spegnere il fuoco sotto il caffè.
Mi ha sempre stupito la scelta di Agata di un formato (la striscia, nel senso lato di battuta di situazione che, al più, si esaurisce in una pagina) ormai ben poco frequentato (figuriamoci poi da chi è nato negli anni Ottanta…). Per non parlare di numi tutelari molto discreti ma ben visibili sullo sfondo di quello che fa, come Claire Bretécher, grande musa socio-politica di un’altra generazione, per quanto tutt’ora brillantemente in attività. Quanto Agata si sia già svincolata da confronti così imbarazzanti potrà leggerlo ma anche vederlo e sentirlo chi parteciperà a questo incontro, il prossimo sabato 5 marzo. Agata mi ha comunicato che ci sarò anch’io ma naturalmente non farò assolutamente nulla di importante, se non tergiversare mentre Leo & Lou si preparano. Con una mano da parte di Sara Kaufman e Vittorio Montipò, gli attori che li interpretano accompagnando Agata in presentazioni frizzanti e divertentissime. Siccome sono stanco di sentirmelo dire senza averle mai viste, sono curiosissimo.
Toglietevi anche voi la curiosità e partecipate numerosi.

Fumetti e matematica, non necessariamente in quest’ordine

martedì, 2 marzo 2010 - 17:20

Non qualche libro a fumetti che parla/tratta/intriso etc. di matematica (categoria ben rappresentata in questo blog, e qui mi fermo) ma una serata tra le tante di un Festival di fumetti. Dove su istigazione della Dott.ssa Luana Vergari interverrò sul seguente ordine del giorno: “Plazzi, Fibonacci e Bézier: dai cofani della Renault a Shreck”.
Accadrà a Bologna sabato 6 marzo, alle ore 20.00, presso il TPO di via Casarini 17/5
Che si tratti di una serata di matematica ve lo dico io, mi sembra il minimo. Anche perché non vi dico altro e chiudo qui, imbarazzato dagli accostamenti profani (quelli dell’ordine del giorno) a cui mi ha costretto la Dott.ssa Vergari. A chi già pensa che quella sera proprio non riuscirà a dormire senza sapere di che cosa si tratta, anticipo gli argomenti, così comincia a farsene un’idea (ma giusto quella): serie di Fibonacci, conigli incestuosi, sezione aurea, Teorema del confronto, sistemi (posizionali) di rappresentazione numerica, topi in fuga, curve di Bézier, motori geometrici per modellatori 3D, modelli Renault dei primi anni Sessanta.

E se ci scappano cinque minuti e il pubblico è reattivo, un giochino di società per vincere qualche euro, con un po’ di fortuna e un’esponenziale con l’esponente giusto.
Gli argomenti di cui sopra sono in grassetto ma senza nessun link, che non solo si fa prima ma altrimenti è troppo facile e non siete abbastanza motivati (e scusate la sintassi).

Fumetto, divulgazione e scienza

lunedì, 1 marzo 2010 - 07:30

Sono gli argomenti della puntata di Pigreco Party in onda martedì 2 marzo alle ore 12.00 da Città del Capo – Radio Metropolitana (che a Bologna, Modena e Ferrara ascoltate sui 94,700 e 96,250 Mhz; oppure in streaming anche a Sydney, Ulan Bator e nel resto del pianeta). Parteciperò in studio su invito ineludibile – e più che volentieri – dell’autorevolissima Elisabetta Tola di Formica Blu, che a un curriculum scientifico e giornalistico di tutto rispetto unisce letture e competenze fumettistiche da tip of the hat: impossibile resistere al suo richiamo.
Gli argomenti sul tappeto, vista l’imminenza del festival BilBolBul, sono parecchi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: