Fumetti e matematica, non necessariamente in quest’ordine

by

Non qualche libro a fumetti che parla/tratta/intriso etc. di matematica (categoria ben rappresentata in questo blog, e qui mi fermo) ma una serata tra le tante di un Festival di fumetti. Dove su istigazione della Dott.ssa Luana Vergari interverrò sul seguente ordine del giorno: “Plazzi, Fibonacci e Bézier: dai cofani della Renault a Shreck”.
Accadrà a Bologna sabato 6 marzo, alle ore 20.00, presso il TPO di via Casarini 17/5
Che si tratti di una serata di matematica ve lo dico io, mi sembra il minimo. Anche perché non vi dico altro e chiudo qui, imbarazzato dagli accostamenti profani (quelli dell’ordine del giorno) a cui mi ha costretto la Dott.ssa Vergari. A chi già pensa che quella sera proprio non riuscirà a dormire senza sapere di che cosa si tratta, anticipo gli argomenti, così comincia a farsene un’idea (ma giusto quella): serie di Fibonacci, conigli incestuosi, sezione aurea, Teorema del confronto, sistemi (posizionali) di rappresentazione numerica, topi in fuga, curve di Bézier, motori geometrici per modellatori 3D, modelli Renault dei primi anni Sessanta.

E se ci scappano cinque minuti e il pubblico è reattivo, un giochino di società per vincere qualche euro, con un po’ di fortuna e un’esponenziale con l’esponente giusto.
Gli argomenti di cui sopra sono in grassetto ma senza nessun link, che non solo si fa prima ma altrimenti è troppo facile e non siete abbastanza motivati (e scusate la sintassi).

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “Fumetti e matematica, non necessariamente in quest’ordine”

  1. Plazzi, Fibonacci e Bézier: dai cofani Renault a Shrek Says:

    […] che la matematica, a ben guardare, ha a che fare con tutto, qui si tratta di una serata in cui Andrea Plazzi (che col fumetto ha a che vedere, eccome, e con la matematica pure) tratterà di serie di […]

  2. Andrea Alberghini Says:

    Bellissima iniziativa. Peccato non esserci (è un periodaccio fitto fitto di compleanni…).
    Mi consolerò ascoltandoti oggi in streaming su Radio Città del Capo.

  3. Alessandro Olivo Says:

    Dopo aver ascoltato Andrea Plazzi lo scorso autunno alla 24 hour comics day di Pordenone in un’interessantissimo incontro in cui ha parlato di Einser e in particolare di Fagin l’ebreo, non mi vorrei perdere nessuna sua iniziativa pubblica… Ma ahimè, la distanza (sono di Trieste) non mi è amica… Inoltre l’argomento in questione, da buon ingegnere, mi intrippa parecchio…

  4. Luca Says:

    Plazzi rules!

  5. pog Says:

    sarebbe carino una bella storia sui problemi di Cauchy, e sul perchè se erano problemi suoi ora devono essere problemi nostri (magari mi sarebbe meno pesante lo studio…)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: