Miller/Eisner

by

Secondo alcuni, sarebbe stato questo il titolo di un celebre libro-intervista sui due giganti del fumetto se fosse dipeso da Frank Miller (e comunque per un post esistono titoli peggiori per cercare di farlo indicizzare da aggregatori e “spider” vari, magari specializzati in fumetti).
E anche i meno maliziosi tra i fan di Eisner non nutrono molte aspettative sulla già controversa versione cinematografica di The Spirit diretta da Miller e in uscita il 25 dicembre.
La geniale tavola di Sean Whitmore and Brandon Hanvey (fondatori e autori del celebre blog di/a/da/in/con/su/per/tra/fra i fumetti ComicsCritics.com) suggerisce cosa potremmo aspettarci se Miller mettesse mano a qualche altro lavoro (uno a caso) di Eisner.

Chiedo scusa ai lettori normali, che non leggono troppi fumetti, per questa deliziosa ma specializzatissima satira: per gustarla appieno è infatti consigliabile metabolizzare almeno uno dei tanti libri di Eisner e tutto il Miller di Sin City, quest’ultimo in edizione originale per il dialogare secco e sincopato che ne è uno dei marchi di fabbrica, pefettamente (e perfidamente) reso da Whitmore e Hanvey.

Tag: , , , , , ,

4 Risposte to “Miller/Eisner”

  1. Grezza Says:

    Ho visto giusto l’altra sera il cartonato che annunciava l’imminente The Spirit di Miller…

    Per quanto apprezzi il Miller autore di fumetti e pur avendo apprezzato i film tratti dalle sue opere, mi si è gelato per un attimo il sangue nelle vene al pensiero che potesse firmare una riduzione filmica del classico di Eisner…

    Sono perplesso… staremo a vedere…

  2. Claudio Says:

    Eccezionale la tavola ;-)
    baci,
    c.

  3. stefano Says:

    la vita e’ bella

  4. Carburo Says:

    Una parodia così puntuale e acida è un complimento per colui che viene preso in giro.
    Vuol dire che il suo modo di raccontare e di intendere la narrazione è talmente riconoscibile e personale da poter essere, appunto, riconosciuto da tutti.
    Miller si può ritenere soddisfatto, leggendo questa satira stupenda, eheheheh.

    Dal canto mio, spero che le lacrime di Marissa non siano anche quelle di chi andrà al cinema a vedere the Spirit!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: